Chi Siamo

Se siete arrivati sin qui vuol dire che siete davvero interessati a conoscere tutta la storia relativa la nascita di ByteRevolution.

ByteRevolution nasce dall’idea che da mesi bazzicava nella testa di Paolo. Editor presso un blog, durante la stesura dei suoi articoli pensava a tutte le possibili idee volte ad una crescita del sito. Cambiata testata si è catapultato in una nuova realtà e grazie ad una componente del team (Federica Vitale) ha iniziato a limare i suoi difetti riguardo la stesura dei pezzi anche se nella sua testa continuava ad esserci l’idea di realizzare un qualcosa di proprio.

Contattando un ex collega (Angelo Falcone) ed un Amico (Emanuele Colombo) l’idea è diventata un qualcosa di concreto, un progetto!

Perchè è stato scelto il nome ByteRevolution e cosa rappresenta quel logo?
Pensavamo ad un nome che ci distinguesse dalla massa, l’idea era quella di chiamarlo NAGS (Not Another Geek Site) acronimo che voleva esprimere il nostro credo ma abbiamo pensato ad un nome più semplice, pensando quindi al sistema binario ed alla rivoluzione tecnlogica che avviene giorno dopo giorno è nato il nome Byte Revolution.

Perché nel logo sono presenti tre pallini?
Il progetto nasce dalla collaborazione di tre ragazzi, un Pugliese, un Milanese ed un Calabrese…potrebbe sembrare l’inizio di una barzelletta ma non è così, quei tre pallini esprimono le nostre origini.

Come vi siete conosciuti?
Tra Paolo ed Angelo la conoscenza è avvenuta qui sul web. Grazie ad Angelo, Paolo è entrato nel mondo dell’informazione online e tra consigli e pareri è nata l’amicizia. La storia tra Paolo ed Emanuele è un pochino più lunga. Conosciuti grazie ad un autoclub e ad un amico in comune, Emanuele si è rivelato sin da subito l’amico perfetto, la persona più tranquilla al mondo, sempre sorridente e pronto a macinare km pur di passare mezza giornata assieme. Angelo ed Emanuele si son conosciuti grazie a Paolo, quest’ultimo voleva che voleva entrambi facessero parte di questo progetto e senza il loro aiuto, molto probabilmente, sarebbe rimasta soltanto un’idea.